Skip to content

Leadership

13/09/2007

Dopo aver firmato “per presa d’atto” l’accordo sulla previdenza e accettato “con riserva” il protocollo sul welfare, firmato solo “per senso di responsabilità”, come ha subito spiegato sui giornali e in una lettera al premier, Guglielmo Epifani definisce oggi sull’Unità “un passo davvero azzardato, che potrà avere gravi conseguenze” il fatto che la Fiom abbia votato un documento contro il suddetto protocollo. Quel protocollo che lo stesso Epifani, subito dopo averlo accettato, definì su Repubblica “un patchwork nel quale ogni pezzo risponde a un diverso gruppo di interessi”, una “somma di interessi parziali più che un interesse generale”, in cui “è assente un’idea condivisa del paese”.

About these ads
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 62 follower